AVVISI IMPORTANTI

Come da messaggio del 17 ottobre del Magnifico Rettore, si ricorda che possono venire in presenza solo gli studenti che abitano a Pavia o usano mezzi propri per raggiungere l’Ateneo.
Chi viene con mezzi pubblici, anche se frequenta un corso con pochi studenti in presenza, è caldamente invitato a seguire le lezioni online da casa.

Per la frequenza ai laboratori didattici fare riferimento a quanto specificato dal docente

—————–  
Le cinque regole per il rientro nelle aule universitarie in sicurezza 
  1. Se hai sintomi di infezioni respiratorie acute (febbre, tosse, raffreddore), NON venire all’università. All’ingresso dell’università NON è necessaria la rilevazione della temperatura corporea. Pertanto, si rimanda alla responsabilità individuale rispetto al proprio stato di salute. 
  2. Quando sei negli spazi comuni universitari (aule, laboratori, spazi comuni ecc.) indossa sempre una mascherina per la protezione del naso e della bocca.
  3. Segui le indicazioni riportate sulla cartellonistica.
  4. Nelle aule siediti solo nelle sedute permesse (saranno evidenziate da appositi segnali), evita gli assembramenti (soprattutto in entrata e uscita) e il contatto fisico.
  5. Lava frequentemente le mani o usa gli appositi dispenser di soluzioni igienizzanti per tenerle pulite; evita di toccarti il viso e la mascherina.

Prova di ammissione alla Laurea Magistrale in Chimica

Modalità della prova
La prova di ammissione alla Laurea Magistrale in Chimica prevede la verifica della carriera pregressa in base alla documentazione presentata. I candidati saranno informati via posta elettronica dell’esito della verifica il giorno della prova di ammissione.

Colloquio
Solo nel caso di candidati in possesso di titoli di studio diversi dalle lauree della classe di Scienze e Tecnologie Chimiche (L-27) o in situazioni particolari di carriera sarà necessario un colloquio per approfondire la verifica e stabilire le eventuali integrazioni della preparazione necessarie per una proficua frequenza della Laurea Magistrale.
Per l’anno 2020 – 2021 i colloqui si svolgeranno in videoconferenza alla data indicata per la prova: gli studenti interessati riceveranno via posta elettronica le istruzioni necessarie per il collegamento. Si raccomanda di controllare assiduamente l’indirizzo di posta elettronica fornito all’atto dell’iscrizione al concorso.
Seconda sessione della prova
La seconda sessione della prova di ammissione si svolgerà lunedì 26 ottobre 2020 alle ore 16.00; potranno partecipare i candidati iscritti fino a tre giorni prima della prova, iscrivendosi con le modalità indicate alla pagina https://web.unipv.it/wp-content/uploads/2020/05/Modalit%C3%A0-di-Verifica-dei-Req-Curric-e-prep-iniziale-LM-agg-27-mag.pdf.

Consiglio Didattico della Classe di Scienze e Tecnologie Chimiche
c/o Dipartimento di Chimica  –  Università di Pavia
Viale Taramelli 12  –  I-27100 Pavia

e-mail: cd_chimica@unipv.it
Internet: https://scichim.unipv.it/

—————– 


Agli studenti del 1° anno del Corso di Laurea in Chimica
che hanno scelto la frequenza  IN AULA degli insegnamenti di
Chimica Generale e Inorganica
Stechiometria e Laboratorio di Chimica
Matematica
Le lezioni si svolgeranno nell’Aula CG1 del Dipartimento di Chimica (via Taramelli, 12); la presenza è contingentata mediante la suddivisione in due gruppi di coloro che hanno espresso la preferenza per la frequenza in aula.
I due gruppi sono costituti in base al numero di matricola: pari o dispari (lo zero è considerato pari).

Ciascun gruppo sarà presente in aula a settimane alterne. Si inizierà nella settimana del 5 ottobre con il gruppo delle matricole PARI

Prof. Valeria Amendola, Piersandro Pallavicini, Enrico Vitali

—————– 

Per problematiche di accesso alla piattaforma Kiro rivolgersi a
eleonora.delorenzo@unipv.it

Al link https://web.unipv.it/formazione/laureandi/ si trovano indicate le nuove scadenze

—————–

Avviso agli studenti

Si rende noto che è disponibile uno stage di 6 mesi circa per una tesi di laurea magistrale di ambito analitico presso il Large Hadron Collider del CERN a Ginevra.

L’argomento della tesi riguarda lo sviluppo di metodi analitici GC e GC-MS per la determinazione della concentrazione dei componenti e delle eventuali impurezze presenti nelle miscele gassose impiegate nei rivelatori degli esperimenti LHC. Il CERN mette a disposizione un rimborso spese di 1500 CHF mensili.

Per informazioni rivolgersi alla Prof. Antonella Profumo, che fungerà da relatore della tesi.

—————-